Intervista con Instyle Magazine

Ed ecco che arriva anche una nuova intervista con Instyle Magazine!

Come Carrie e Mr. Big, Ross e Rachel, Lorelai e Luke, ci sono solo un manipolo di iconiche coppie televisive che superano davvero la prova del tempo. E non importa quanti anni siano passati dal finale, i fan più accaniti continuano a fare il tifo perché la felicità di quella coppia superi l’infinito e oltre.

Perciò naturalmente, quando il duo televisivo più amato dei primi anni 2000, Seth Cohen e Summer Roberts (ovvero Adam Brody e Rachel Bilson), hanno avuto un’inaspettata reunion la scorsa settimana – tra tutti i posti, all’aeroporto JFK di New York – Internet ha perso la testa.

“Ho incontrato il mio vecchio amico dal JFK al LAX #CaliforniaStiamoArrivando”, ha scritto la Bilson su Instagram, pubblicando un selfie giocoso con Brody, il suo ex collega di The O.C. ed ex fidanzato nella vita reale.

Quello che i fan non sanno di quel breve incontro? Solo qualche ora prima, la Bilson si è seduta con noi di InStyle a New York per fare due chiacchiere sulla possibilità di The O.C. a pieno titolo. “Io sarei assolutamente ben disposta”, ha dichiarato la Bilson, che era in città per promuovere la sua nuova collaborazione con il Prosecco La Marca. “The O.C. mi ha dato tutto ciò che ho. Lo adoro e sono ancora molto amica degli showrunner Josh Schwartz e Stephanie Savage, perciò li seguirei ovunque. Se solo lo volessero fare, io ci starei al 100%”.

Quando le è stato chiesto con chi del cast originale lei si tenga ancora in contatto, la Bilson è stata sincera. “Sarebbe fantastico vedere chiunque dei miei colleghi, o, sai, imbattermi in chiunque di loro, ma sfortunatamente non ci teniamo davvero in contatto”, ha raccontato.

Ore dopo, ovviamente, il fato è intervenuto. E adesso, possiamo soltanto incrociare le dita perché l’incontro improvvisato della Bilson e Brody possa avere aiutato l’intero cast a riformare un legame così che tutti possiamo essere accolti di nuovo a The O.C., stronzetti.

Ecco di seguito l’intervista con Instyle Magazine:

“Questo mese sono 16 anni dalla premiere di The O.C. Sei in qualche modo sorpresa che abbia ancora tutto questo seguito?”
Sì! Sono stata molto fortunata a fare parte di qualcosa di così speciale, e ci ripenso ancora con affetto. Fa specie pensare che siano passati 16 anni. L’ho visto e ho pensato “Oddio, siamo così vecchi!”. Ma adesso c’è tutta una nuova generazione che segue lo show. Recentemente ho incontrato Olivia Wilde [che interpretava la ribelle di O.C. Alex Kelly], che mi ha raccontato che incontrava tutti questi ragazzini sui pullman e mi ha detto “È in atto una rinascita di O.C. grazie ai ragazzini che lo stanno riscoprendo adesso”. Io ho pensato che sia una cosa davvero forte.

“Hai mai riguardato uno degli episodi vecchi di The O.C.?”
No. Insomma, solo la moda di quel tempo mi fa…non lo so! [ride]

“Hai qualche personale rimpianto in fatto di stile dei primi anni 2000?”
È stato un unico enorme rimpianto. [ride] Era senza dubbio un periodo interessante per quanto riguardava la moda. Quando lo scorso weekend si sono tenuti i Teen Choice Awards, una mia amica mi ha inviato una vecchia foto dei miei primi Teen Choice Awards [nel 2003] e il mio abito era… decisamente speciale. Avevo dei jeans risvoltati, un top senza spalline e delle scarpe con tacco rosa a punta, e questo era il mio look. Ero vestita così ai Teen Choice Awards. Era quel periodo in cui non avevo ancora una stylist e in cui mi vestivo da sola. Ma non rimpiango nulla. Accetto ogni cosa. [ride]

“Tua figlia ha ereditato il tuo senso dello stile?”
Si veste sempre da sola. E io la lascio esprimere se stessa nel modo che preferisce. Ora come ora, è fissata con i vestiti, ma fa tutto lei – sceglie quanti strati e quali accessori mettere. Una di quelle ragazze che piacciono a me! È una cosa dolcissima, e io la incoraggio.

“Quale capo di abbigliamento sei emozionata all’idea di tramandarle?”
Mi auguro solo che non cresca troppo velocemente per non poter indossare le mie scarpe, perché io ho dei piedini da numero 36. Lei sarà decisamente più alta di me, cosa che non è poi tanto difficile visto che io sono alta solo 1.58. Dal lato di suo padre [Hayden Christensen] sono tutti molto alti, e le sue gambe sono già lunghissime, quindi io mi dico qualcosa come “Ugh. Indosserai le mie scarpe quando avrai 10 anni”. Dovrò conservare delle borse o qualcosa di questo tipo per lei.

“Sei emozionata all’idea di mostrare a tua figlia The O.C. un giorno?”
Forse quando avrà trent’anni potrà guardarlo. Ok, ok, diciamo alle superiori. Ma non alle medie. [ride]

“Come il diventare mamma ha cambiato il modo in cui scegli i tuoi ruoli?”
Cambia ogni cosa. Prima di tutto, devo capire quanto tempo starò lontana da lei, perché, anche se lei è lì con me, io devo lavorare per molte ore. E poi in secondo luogo, voglio scegliere soltanto cose che lei sarebbe fiera di vedermi fare.

“Qual è la prossima cosa che vorresti fare, dal punto di vista della carriera?”
Sarebbe molto divertente fare qualcosa adatto ai bambini, che mia figlia possa guardare subito. Prestare la voce ad una principessa Disney è il mio sogno di tutta una vita. [ride] Quello la farebbe impazzire. Io le dico sempre, “Sai, io conosco Anna [a cui presta la voce l’amica della Bilson, Kristen Bell] di Frozen”. E lei non mi crede. Lei, però, odia guardare le cose con i cattivi. La prima volta che ha guardato Cenerentola, mi ha fatto mandare avanti tutta la parte con la matrigna. Non le piaceva.

“Di recente, hai unito le forze con il Prosecco La Marca per la loro ultima campagna. Cosa puoi dirci al riguardo?”
Sì! Dunque, per la Giornata Nazionale del Prosecco, ho collaborato con il Prosecco La Marca per la loro campagna “Celebreaks”, che si basa sul celebrare tutte le proprie vittorie personali – piccole o grandi che siano – insieme alle cose che fai unicamente per te stessa come donna. Essendo una mamma, per me è molto importante ritagliarmi un momento per fare le cose più banali, come un bagno quando mia figlia va a dormire, o anche stabilire un momento in cui chiacchierare con le mie amiche. Una delle mie migliori amiche si è appena trasferita fuori città, perciò fare dei piani per FaceTime è una grossa priorità ora come ora. L’altra cosa che preferisco in assoluto è rilassarmi andando al mercato per i fatti miei. [ride] È che adoro fare la spesa!

“A proposito di prosecco, tu a cosa brinderesti quest’anno?”
Oh, si tratta sempre di mia figlia. Brindo costantemente a tutti i suoi traguardi. In più, solo il fatto che io ce la stia facendo come mamma single e la sto facendo crescere è qualcosa di cui vado fiera ogni giorno. A volte mi dico, “Wow, devo star facendo qualcosa di giusto perché lei è grandiosa!”.

“Qual è stato il suo ultimo traguardo?”
Beh, adesso ha quattro anni e mezzo, e l’ultima cosa che ha imparato a fare è nuotare. Ne va così fiera, e rende orgogliosa anche me perché lei si sente così bene con se stessa. Questa cosa le sta dando tantissima fiducia in sé. Non ha alcun timore, il che è fantastico.

“So che tu sei una grande appassionata di The Bachelor. Guardarlo è ancora uno dei tuoi modi preferiti per staccare la spina?”
Oh, certo. È l’unico programma che guardo! Principalmente perché devo andare a letto alle 9 oppure il giorno dopo sono una morta che cammina. In realtà non ho ancora guardato nessun nuovo episodio di Bachelor In Paradise. Mi piace fare delle maratone, perciò ho scaricato gli episodi da guardare più tardi in aereo. È lo show migliore del marchio Bachelor.

“Chi pensi che dovrebbe essere il prossimo Bachelor?”
Inizialmente, pensavo che Tyler [Cameron] dovesse essere il nuovo Bachelor, ma adesso sono convinta che quel ragazzo non voglia fare il Bachelor. Se la sta spassando da single, pur senza essere in The Bachelor. Penso che se la stia cavando bene. [ride]
Sarebbe bello vedere Mike [Johnson] come Bachelor, ma penso se la giocheranno Mike e Peter [Weber]. E se la giocano alla pari in termine di intrattenimento.

“Tu sei single, perciò cosa ci vorrebbe per farti diventare la nuova Bachelorette?”
Oh, non lo so. Onestamente, adoro la componente viaggio dello show, ma bisognerebbe stare lontani dal proprio figlio. E io non lo farei mai e poi mai. Penso che Hannah [Brown] dovrebbe essere di nuovo la Bachelorette. Ha bisogno di un altro giro.

“A proposito di reality show, hai già visto Mischa Barton in The Hills?”
Non ancora! Ma mi hanno detto tutti che lei è fantastica. Mi sa che dovrò scaricare quello per il mio prossimo viaggio in aereo.

Grazie a Silvia per la traduzione dell’intervista!

Intervista con Entertainment Tonight

Ed ecco una nuova intervista con Entertainment Tonight della settimana scorsa.

Rachel ha fatto quattro chiacchiere con ET sul modo in cui celebra le vittorie di ogni giorno, su come riesca ad essere la madre migliore per la figlia di quattro anni, Briar, e del suo amore per il franchise di The Bachelor.

“Ho delle serate tutte per me – che sono molto brevi perché devo riposare e alzarmi insieme a mia figlia – in cui mi faccio un bagno o mi ritaglio del tempo per guardare uno show qualunque di The Bachelor, perché quello è il tempo per me stessa”, la Bilson ha raccontato per telefono nell’intervista con Entertainment Tonight promuovendo la sua nuova campagna Celebreaks del Prosecco LaMarca, prima di condividere i propri pensieri sul rapporto dopo lo show tra la Bachelorette Hannah Brown e Tyler Cameron.

“Vi dirò, prima che andasse in onda la finale, speravo che Tyler sarebbe stato il nuovo Bachelor ma sento che Tyler se la caverà benissimo. Non penso debba percorrere quella strada”, la Bilson ha detto riguardo al finalista dello show. “È stato incredibilmente avvincente, e in un certo senso credo che Hannah dovrebbe essere di nuovo Bachelorette. Sento che lei si merita un’altra stagione”.

“Penso che Tyler stia facendo le sue cose. Credo che se la caverà senza problemi”, ha commentato la Bilson riguardo al futuro di Cameron. L’ex star di The O.C. ha espresso il proprio interesse per Cameron sul profilo Instagram di Nick Viall il mese scorso, scrivendo scherzosamente “Beh, lui è un bicchiere d’acqua bello alto…”. Quindi potrebbe essere interessata ad uscire con Cameron? “Lui era senza ombra di dubbio il mio preferito e la mia scelta, mentre guardavo il programma. Credo che la maggior parte della gente si divertisse a guardarlo”, ha ammesso la Bilson, che ha 11 anni in più di Cameron, prima di escludere l’idea di frequentarlo. “[Ma] no. Insomma, potrebbe essere mio figlio, quindi ecco la risposta. [ride] Sto scherzando! Lui è molto giovane. Ma è decisamente uno spettacolo per gli occhi”.

La Bilson, nel frattempo, è al momento in cerca del suo prossimo progetto – “Spero di poter fare qualcosa dal clima più familiare così che mia figlia possa guardarlo e sentirsi fiera della sua mamma” – ma di recente si è riunita con un manipolo di suoi ex colleghi. Martedì ha postato una foto di lei e dell’ex collega di O.C. Adam Brody, e la scorsa settimana si è riunita con i suoi ex interessi amorosi di Hart of Dixie, Scott Porter e Wilson Bethel. “È stato bellissimo [vedere Scott e Wilson]. Ci siamo divertiti da morire a fare Hart of Dixie. Adoravo quello show, era davvero divertente. Loro sono dei ragazzi fantastici e l’intero cast era un gruppo molto unito” ha detto. “Sarebbe molto divertente rivisitarlo in qualche modo, e il fatto che abbia avuto la possibilità di farlo per qualche minuto l’altra sera è stato grandioso”.

Per quanto riguarda che cosa le manca di più dell’interpretare la dottoressa Zoe Hart, l’attrice dice “quanto fosse emancipata e sicura di sé come personaggio. La adoro! Quando si dice una donna sicura di sé! Si batteva sempre per se stessa e per ciò in cui credeva. Sapeva chi era ed era molto forte, ed ho sempre ammirato questo di lei”, ha raccontato durante l’intervista con Entertainment Tonight. “E poi, il suo guardaroba era piuttosto fantastico. Avevo la migliore assistente ai costumi. Adoravo il suo stile. Quello è stato senza dubbio il personaggio tra quelli che ho interpretato più vicino al mio stile personale. Amavo davvero quello che lei indossava”.

Per quanto riguarda la nuova campagna Celebreaks della Bilson, incoraggia le donne da ogni parte del mondo a prendersi un momento per celebrare le piccole cose nella vita e a sentirsi fiere di se stesse. “Come donne, portare a casa quelle piccole vittorie e riconoscere tutte le cose belle di cui dovremmo essere orgogliose [è importante]. Da mamma, io mi prendo davvero tutte quelle piccole vittorie quando ho l’opportunità di creare un legame con i miei amici, quando faccio lo sforzo di organizzare un FaceTime o di farmi un bagno quando mia figlia va a dormire – tutte queste cose sono importanti per la cura di sé e la sicurezza in sé stessi”, comunica la Bilson.

“[E] mi sento fiera di me tutte le volte in cui mia figlia continua a prosperare perché crescerla e fare ogni cosa da mamma mi rende orgogliosa. Mi dà la sensazione di stare facendo qualcosa di grande, qualcosa di positivo e di contribuente”.

Grazie a Silvia per la traduzione dell’intervista!

Rachel testimonial di LaMarca Prosecco

Rachel testimonial di Lamarca Prosecco

Rachel è la testimonial di LaMarca Prosecco!
In onore della giornata nazionale del prosecco che si festeggia oggi LaMarca Prosecco ha lanciato una nuova campagna dal nome “Celebreaks” pensata per celebrare le piccole vittorie nella vita facendo un brindisi a sé stessi.

Lo hanno fatto collaborando con l’attrice Rachel Bilson che, per lanciare la campagna, invita i propri fan a condividere i propri successi personali sul canale Instagram per tentare di vincere un’esperienza esclusiva durante la settimana della moda a New York.

Riguardo al fatto di fare parte di questa campagna ecco cosa racconta Rachel testimonial di LaMarca Prosecco:

Come è nata l’opportunità di lavorare con La Marca Prosecco?

Beh, oggi è la giornata nazionale del prosecco e mi è piaciuta molto l’idea di celebrare le vittorie piccole e quelle grandi. Adoro il messaggio trasmesso dalla campagna “Celebreaks”: celebrare le piccole vittorie ogni giorno.

Parlaci del tuo coinvolgimento con la campagna “Celebreaks” e del perché volevi farne parte:

Credo sia molto importante per le donne essere orgogliose di sé stesse e sentirsi bene. Che sia una cosa semplice come farsi un bagno o andare al mercato da sole, come madre, adoro tutto ciò che rappresenta questa campagna.

Non è triste sapere che una donna su cinque non riesce a ricordare l’ultima volta che si è sentita orgogliosa di sé stessa?

È davvero triste. È importante essere d’esempio per le ragazze più giovani. Dovrebbero essere orgogliose di loro stesse. Quando mi capitano questi momenti in cui mia figlia mi guarda e vuole essere me, ecco questo mi rende davvero orgogliosa.

Come gestisci lo stress quotidiano?

I giorni col Prosecco sono decisamente d’aiuto [ride].

Sei apparsa in vari film e serie TV. Di quale progetto ti senti più orgogliosa?

Potrei dire cose diverse per motivazioni diverse. “The O.C.” Sono orgogliosa di molte cose. Direi che “The Last Kiss” è stato il mio ruolo preferito. Per il futuro, vorrei fare qualcosa di più orientato verso i bambini.

Rachel testimonial di Lamarca Prosecco

Da chi prendi ispirazione quando si tratta di moda?

Direi che varia molto in base al mio stato d’animo, sono un po’ lunatica. Scelgo le cose in base all’umore. Mia figlia si veste ogni giorno e prendo ispirazione da lei. Adora le cose femminili e luccicanti.

Qual è il segreto per bilanciare la tua agenda con gli impegni da mamma di Briar Rose?

Per me, sono prima una madre. Non è sicuramente facile bilanciare tutto sempre ma voglio mostrare a mia figlia che è una cosa buona lavorare e che sono molto fortunata di poterlo fare e darle il buon esempio.

Nuovo evento del 01/08/2019

Nuovo evento del 01/08/2019 a cui Rachel ha preso parte ovvero la Limited edition capsule presentation by Rodarte at Milk Studios.

Per questo nuovo evento, Rachel ha scelto una mise molto casual con un vestito nero sopra ad una maglietta bianca ed una giacca di jeans a completamento del look.

La serata di presentazione della nuova linea di abbigliamento ad edizione limitata creata dalle sorelle stiliste Kate e Laura Mulleavy di Rodarte è stato un ritorno agli anni ’80 con la partecipazione musicale di Susanna Hoffs dei The Bangles che ha cantato grandi successi tra cui “Walk Like An Egyptian” e “Manic Monday”.

Nuovo evento del 01/08/2019 - Limited edition capsule presentation by Rodarte at Milk Studios Nuovo evento del 01/08/2019 - Limited edition capsule presentation by Rodarte at Milk Studios Nuovo evento del 01/08/2019 - Limited edition capsule presentation by Rodarte at Milk Studios Nuovo evento del 01/08/2019 - Limited edition capsule presentation by Rodarte at Milk Studios

Gallery Links: Home > Events > 2019 > 20190801 – Limited edition capsule presentation by Rodarte at Milk Studios

Rachel: appuntamenti e Briar al “Viall Files”

Nell’ultimo episodio del podcast “Viall Files” condotto dall’ex scapolo di “The Bachelor” Nick Viall, la nostra Rachel parla di appuntamenti ed ha amesso di non aver ancora presentato nessuno a sua figlia Briar Rose, avuta dall’ex compagno Hayden Christensen con cui ha rotto nel 2017:

“ Non ha conosciuto ancora nessuno e nel caso, dovrebbe essere qualcuno con cui davvero sarò. Dovrebbe essere una relazione molto molto seria.”

Solo perché la piccola copia di Rachel non ha conosciuto nessuno dei pretendenti della mamma, non significa che la star resa famosa da The OC non parli della sua piccola con loro:

“Lo dico sempre, ne parlo. Briar è il mio mondo e parlo sempre di lei. Come potrei nasconderla? Se davvero pensi di iniziare qualcosa con qualcuno, quel qualcuno deve avere interesse nella bambina o comunque stare con lei o farle da babysitter… insomma tutto ciò che include l’avere un figlio.”

In effetti, coloro che non sono interessati a conoscere la figlia di Rachel, vengono subito scartati:

“Stavo parlando con questo ragazzo un paio di mesi fa e ogni volta che parlavo di mia figlia, lui non ha mai voluto approfondire o sapere qualcosa in più su di lei. Era un segnale negativo perché con chiunque tu stia, se hai una figlia, deve essere interessato anche a lei.”

E ancora durante il podcast, ha parlato del fatto che può “utilizzare” la figlia come scusa:

“I bambini sono un’ottima scusa per tutto, se non vuoi fare qualcosa, non devi mentire perché hai figli. Puoi andartene prima, puoi non andare e andare a letto alle 9 ed è fantastico.”

Ed ammette ancora al “Viall Files” che c’è una cosa che Rachel non farà mai con Briar: condividere foto sui social, nonostante il fatto di avere tantissimi selfie con lei sul cellulare perché ha scelto da lasciarla lontana dai riflettori:

“Ognuno ha un’idea diversa sul cosa fare coi propri figli e cosa non fare. I bambini non scelgono spontaneamente di essere sotto i riflettori. Quando sono grandi abbastanza e vogliono esserlo, allora potranno farlo. Ma ora come ora, non voglio mettere in mostra mia figlia facendole pubblicità. ”

E parlando dei paparazzi e di come evitarli aggiunge:

“A loro non interessa. L’altro giorno ho visto una foto di mia figlia da qualche parte in cui sorrideva all’obiettivo. Pensava che qualcuno le stesse facendo una foto (come farei io) … è una cosa così innocente ma non mi piace del tipo ‘No, non sai cosa stanno facendo!’ ”

Traduzione da People

Rachel al podcast Viall Files

Rachel al podcast Viall Files

La settimana scorsa la nostra attrice preferita è stata ospite del podcast “Viall Files” di Nick Viall. Ques’ultimo è un attore ed è stato il protagonista della 21esima stagione di The Bachelor, serie di cui Rachel è grande fan (se la seguite su Instagram ve ne sarete sicuramente accorti!).
Il podcast tratta di sentimenti nonché di relazioni interpersonali e dà consigli per appuntamenti.
Dopo qualche giorno dalla registrazione è finalmente disponibile il video su Youtube della partecipazione di Rachel, accompagnata per l’occasione dai suoi amici di sempre: Lea, George, Lauren e Daryl.
Al podcast “Viall Files”, Rachel sembra essersi divertita da matti insieme ai suoi amici almeno a quanto pare dai video e dalle foto condivise da tutti su Instagram.

Durante la sua ospitata, tra i vari argomenti, Rachel ha parlato di appuntamenti (come previsto dal programma!) e di sua figlia Briar Rose (avuta dall’ex compagno ed attore Hayden Christensen).

Non perdete altro tempo e correte a guardare il video:

Appena possibile cercherò di fare la trascrizione del video o comunque un riassunto di ciò che ha detto durante questa “intervista”.